Barcellona, inaugurato il Patronato IRR di Giuseppe Russo

Inaugurata nei giorni scorsi la sede di Barcellona Pozzo di Gotto del Patronato ENASC promosso da Unsic e coordinato da Giuseppe Russo in via Umberto I n.24

Inaugurata nei giorni scorsi la sede di Barcellona Pozzo di Gotto del Patronato ENASC promosso da Unsic e coordinata da Giuseppe Russo denominato Patronato IRR Centro Multiservizi sito in via Umberto I n.24 una struttura giovanile e all’avanguardia per seguire tutte le vostre pratiche sia dal punto di vista fiscale che previdenziale suddiviso specificatamente con esperti settoriali.

Il Patronato ENASC ( Ente Nazionale Assistenza Sociale ai Cittadini ), promosso dall’Associazione UNSIC (Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori) nasce il 26 Aprile 2010 con il riconoscimento da parte del Ministero del Lavoro.
L’Enasc ha natura di persona giuridica di diritto privato e svolge un servizio di pubblica utilità attraverso la tutela gratuita dei cittadini, sia in Italia ed all’Estero. L’Enasc è radicato sul territorio nazionale ed internazionale potendo contare su Sedi in Italia ed all’Estero.

L’Enasc tutela e promuove i diritti riconosciuti a tutte le persone dalle disposizioni normative e contrattuali – italiane, comunitarie e internazionali – riguardanti il lavoro, la salute, la cittadinanza, l’assistenza sociale ed economica, la previdenza pubblica.
L’Enasc, sulla base delle normative vigenti, garantisce Informazioni, consulenze e servizi a tutti i cittadini, per la difesa dei diritti, gratuitamente e contribuisce al miglioramento della legislazione sociale.

Le dichiarazioni di Giuseppe Russo

Devo dire GRAZIE a tutti quelli che mi sono stati vicini non solo durante l’inaugurazione di Barcellona, durante la quale, con il vostro affetto mi avete fatto piangere e che porterò sempre nel mio cuore.” – conclude – “Grazie a chi ha creduto in questo progetto Giuseppe Raimondo e Francesco Imbesi. Ma grazie soprattutto all’associazione territoriale UNSIC di Piero Ricciardo che ci ha dato fiducia e modo di lavorare.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo