Milazzo, Osservatorio Violenza e Suicidio e l’Associazione Attivamente scendono in campo per dire No al Bullismo, un’intera giornata dedicata allo Sport

L’Osservatorio Violenza e Suicidio e l’Associazione Culturale Attivamente scendono in campo per dire No al Bullismo e lo fanno con un’intera giornata dedicata allo Sport.

Il 13 maggio 2023 Milazzo vedrà due importanti eventi: la mattina presso Palazzo D’Amico il Convegno “Cresciamo con lo Sport, No al Bullismo” alle ore 10.30 ed il pomeriggio alle ore 15 presso il Parco Corolla la 1° Manifestazione Sportiva di Karate per dire No al Bullismo.

“La lotta al bullismo ed al cyberbullismo non si fa soltanto a parole, occorrono fatti, idee, politiche d’intenti, politiche sociali ed il coinvolgimento dei giovani: abbiamo scelto lo sport come strumento per prevenire e contrastare il fenomeno in netta crescita nella popolazione giovanile sia nella realtà che nei social network” questo è il messaggio che la Psicologa Valentina Sabino, referente delle associazioni,  lancia alla comunità, alle forze dell’ordine, alle figure istituzionali e alla scuola.

“Il fatto costitutivo del bullismo non è la violenza o la minaccia, ma la coercizione. I ragazzi devono essere consapevoli che incorrono in reato, reato che prevede reclusione e pena pecuniaria, questo è il messaggio che l ’Avvocato Rosa Nastasirappresentante area legale dell’Osservatorio Violenza e Suicidio e dell’associazione Attivamente intende porre all’attenzione dei presenti.

“Per fronteggiare la problematica del bullismo e del cyberbullismo, il lavoro sociale, ha come obiettivi la prevenzione del fenomeno e l’aiuto alle vittime di bullismo. La prevenzione soprattutto viene svolta nei confronti di categorie di minori a rischio di bullismo e di chi è a loro significativamente legato (ragazzi, genitori, insegnanti) da parte di operatori e di persone che in passato sono state vittime di bullismo; lo scopo è quello di sensibilizzare, informare e dare delle linee guida per poter arginare ed evitare il più possibile il verificarsi del fenomeno”, questo è ciò che l’assistente Carola Maimone andrà a sottolineare all’interno del convegno

Il convegno vedrà coinvolti relatori di ampio livello, ognuno dei quali interverrà nei lavori apportando spunti di riflessione, idee e possibili progetti futuri. In ordine vediamo i saluti istituzionali del Comune di Milazzo rappresentato dal Sindaco Pippo Midili e dai suoi assessori Nicosia, Scolaro e Impellizzeri; i lavori proseguiranno con gli interventi dell’Avvocato Alessandra Zagarella in rappresentanza dell’Osservatorio Violenza e Suicidio, l’Onorevole Tommaso Calderone, il Comandante Andrea Maria Ortolani, l’assistente sociale Carola Maimone e l’avvocato Rosaria Filloramo Presidente della Camera Civile di Messina. La mattinata si concluderà con la presentazione di un progetto Antibullismo che vede la partecipazione dell’azienda Depagroup di Milazzo, rappresentata dal responsabile Marco De Pasquale: un progetto pilota che vuole supportare le famiglie investite dalla problematica.

Durante la giornata vedremo la presenza dei Maestri Ettore e Giuseppe della Società Sportiva Karate Tai che da Milano insieme al Maestro Roberto Cianciafora seguiranno i ragazzi ed i bambini nella manifestazione sportiva che avverrà nel pomeriggio alle ore 15 presso il Parco Corolla.

Il pomeriggio avrà inizio con i saluti del Direttore del Parco Corolla Santi Grillo, il Sindaco di San Filippo del Mela Gianni Pino, lo psicologo dello Sport Marco Italiano e il Commissario di Polizia Lara La Rosa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo