Tripi, nominato il nuovo Assessore all’Ambiente: sarà Enzo Italiano

Il giovane di Campogrande, sostituisce Luca Rizzo nelle deleghe per i rifiuti e l'ambiente. "Per me sarà un inizio nella continuità" ha dichiarato Italiano.

Nuovi innesti nell’esecutivo di Michele Lemmo, Sindaco di Tripi. Si tratta di Vincenzo Italiano, 31 anni, di Tripi, attuale vice-presidente del Consiglio. Prende il posto dell’ingegnere Luca Rizzo, nominato assessore il 18 luglio 2019, il cui incarico è stato revocato il 29 luglio.

Le deleghe: non solo ambiente

Al nuovo assessore sono state attribuite le stesse deleghe del predecessore: ambiente, finanziamenti europei, innovazione tecnologica e digitalizzazione, contenzioso, servizio idrico integrato, servizi cimiteriali, illuminazione pubblica, rifiuti e immobili comunali. Lo scorso anno erano state rimodulate le deleghe agli altri assessori e cioè Antonino Tomasino, Dario Monforte e Carmela Merlino.

Tomasino è il vice sindaco con deleghe all’ edilizia, agricoltura, attività produttive, commercio, artigianato e urbanistica, Monforte ha il turismo, beni culturali e museali, decoro urbano e verde pubblico, sport e tempo libero, associazionismo e volontariato e personale, infine Merlino con le politiche giovanili, servizi sociali, pari opportunità, regolamenti comunali, istruzione e spettacoli.

Il percorso politico di Italiano

Per Italiano, fedelissimo del Sindaco Michele Lemmo, si tratta di una “scalata” al Palazzo tripense: subentrato dopo le dimissioni al consiglio di Dario Monforte, divenuto Assessore, è stato eletto Vice-Presidente del Consiglio di Tripi, poi membro votante dell’Anci Giovani Regionale e oggi Assessore all’Ambiente e ai Rifiuti.

Nonostante la giovane età era già stato consigliere comunale nella precedente amministrazione ricoprendo, tra gli altri, l’incarico di responsabile locale prima di Giovane Italia col Pdl e poi di Fratelli d’Italia. 

“Sono molto felice della fiducia ricevuta dal Sindaco e dai membri della giunta – ha dichiarato ai nostri microfoni Italiano – spero di far bene nel segno della continuità amministrativa, Tripi è un territorio che va attentamente risanato e in questi anni Michele sta ottenendo risultati straordinari grazie anche alla collaborazione attiva con i giovani della nostra comunità.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo